Glossario

principi nutritiviGLUTINE

Per la sua caratteristica di conferire agli impasti viscosità, elasticità e coesione, DogPerformance® ha scelto il GLUTINE. Partendo dal presupposto che per le proprietà, maggiore è il contenuto di glutine migliore è la qualità del prodotto nel DogPerformance® il glutine ricopre un ruolo importante.

COS’È: Il glutine è una sostanza lipoproteica che si origina dall’unione, in presenza di acqua, di due tipi di proteine: le gliadine e le glutenine presenti principalmente nell’endosperma delle cariossidi dei
cereali quali frumento, farro, segale, kamut e orzo.

GRASSI

I grassi rappresentano l’indispensabile carburante per il cuore e per gli esercizi prolungati a bassa

intensità. La presenza dei grassi nell’organismo permette inoltre alle vitamine liposolubili di essere
veicolate come sub-strati e dunque di essere utilizzate nelle reazioni biochimiche.

COSA SONO: I Grassi sono un composto organico ternario (Carbonio, Idrogeno, Ossigeno) di origine animale o vegetale. Immagazzinati sottoforma di trigliceridi, i grassi sono costituiti per lo più da una molecola di glicerolo legata ad 1 – 2 o 3 molecole di acidi grassi. I grassi sono la fonte più concentrata di energia contenuta negli alimenti (9 Kcal/gr), hanno prevalentemente una funzione di riserva energetica, oltre ad essere importanti e fondamentali costituenti di alcune strutture dell’organismo, come le membrane cellulari, gli ormoni e le lipoproteine. Come si è potuto capire, l’aspetto più importante rappresentato dai grassi, è relativo alle molecole degli acidi grassi.

IL GERME DI FRUMENTO O GRANO

DogPerformance® seleziona Il germe di frumento per i suoi prodotti perché contiene una sostanza chimica chiamata octacosanolo, che si occupa di migliorare la prestazione atletica e la funzionalità dell’ipofisi, ottimizzando l’efficienza fisica e mentale (l’ipofisi è una ghiandola che, producendo diversi
ormoni, regola la funzionalità di numerosi organi e apparati, come quello riproduttivo, osteomuscolare, endocrino e nervoso).

COS’È: Il germe di grano è un vero e proprio concentrato di sostanze nutritive come aminoacidi, acidi grassi, sali minerali, vitamine del gruppo B e tocoferoli (vitamina E). Purtroppo tale embrione viene eliminato insieme agli involucri esterni durante il processo di raffinazione, privando la farina di frumento di buona parte del suo prezioso carico di fibre, vitamine e sali minerali. Quest’operazione si
rende necessaria per motivi organolettici ma anche per aumentare i tempi di conservazione, dato che gli acidi grassi contenuti nel germe irrancidiscono rapidamente.
Nei cereali integrali sono invece presenti tutte e tre le parti del chicco e proprio per questo motivo le
loro proprietà salutistiche sono ormai universalmente accettate.

LIEVITO DI BIRRA

DogPerformance®, per via del suo notevole valore nutrizionale, per il suo grande contenuto in proteine, aminoacidi essenziali, minerali, vitamine e combinazione di numerose sostanze nutritive molto importanti o rare, ha selezionato il Lievito di Birra.

In particolare, costituisce la più completa fonte naturale di vitamine del gruppo B, che è un insieme di vitamine che facilita la trasformazione di proteine, carboidrati e lipidi in energia. Poichè le vitamine del complesso B agiscono in sinergia fra loro, intervenendo tutte quante sui sistemi di regolazione del metabolismo, è molto importante che la loro integrazione sia equilibrata e rispetti determinati rapporti reciproci; quindi il lievito è l’alimento ideale perchè le contiene tutte, dosate nelle giuste proporzioni.

POLPE DI BARBABIETOLE

DogPerformance® affida alle polpe di barbabietole il delicato ruolo della conservazione: le polpe secche sono infatti ottenute con ciò che rimane dopo l’essiccatura della polpa, privata della parte zuccherina. Il procedimento consente di dare al mangime una conservabilità praticamente illimitata rispetto al prodotto fresco, soggetto a fermentazioni dannose e a notevoli perdite del valore nutritivo.

COSA SONO: Le polpe secche si distinguono anche per una composizione analitica stabile, che agevola l’allevatore nella formulazione delle razioni alimentari del bestiame. Questo mangime viene prodotto non solo in fettucce, ma anche in pellets, per renderlo meno voluminoso e più pratico nelle operazioni di trasporto, stoccaggio e utilizzo.

PRINCIPI NUTRITIVI

I principi nutritivi sono sostanze indispensabili alla vita e al metabolismo e in particolare a:

  • fornire energia per il mantenimento della funzioni vitali e per le attività corporee (glucidi, lipidi, proteine);
  • fornire materiale plastico per la crescita, il rimodellamento e la riparazione dei tessuti (proteine);
  • fornire materiale regolatore delle reazioni metaboliche (minerali e vitamine).

I principi nutritivi vengono classificati in macronutrienti e micronutrienti in funzione della quantità che deve essere assunta giornalmente. L’insieme delle quantità di macro e micronutrienti necessarie per mantenere lo stato di salute è definito fabbisogno sostanziale. Quando l’apporto di questi nutrienti con la dieta non è adeguato si verificano delle situazioni di carenza che possono portare a malattie (malnutrizione). Anche l’apporto in eccesso di taluni nutrienti può ugualmente avere effetti negativi sulla salute.

I principi nutritivi vengono classificati in macronutrienti e micronutrienti in funzione della quantità che
deve essere assunta giornalmente. L’insieme delle quantità di macro e micronutrienti necessarie per
mantenere lo stato di salute è definito fabbisogno sostanziale. Quando l’apporto di questi nutrienti
con la dieta non è adeguato si verificano delle situazioni di carenza che possono portare a malattie
(malnutrizione). Anche l’apporto in eccesso di taluni nutrienti può ugualmente avere effetti negativi
sulla salute.

MACRONUTRIENTI

I macronutrienti sono sostanze necessarie per la produzione di energia e per fornire materiale plastico per la crescita e la rigenerazione del corpo.

In particolare:

i carboidrati, o glucidi, sono la fonte energetica principale in quanto vengono rapidamente metabolizzati in glucosio che viene usato come “carburante” per lo svolgersi di tutte le funzioni delle cellule e dei tessuti. Le maggiori fonti alimentari di carboidrati sono gli alimenti farinacei (pasta, pane,…), le patate, la frutta e il latte.
Le proteine sono il principale materiale plastico che serve per la costruzione dei tessuti e degli organi Costituiscono il citoplasma delle cellule, dotate del massimo potere nutriente. Appartengono al regno vegetale o animale. Contengono sempre carbonio, idrogeno, ossigeno e azoto (dette sostanze quaternarie), nonché zolfo, fosforo ecc. Si suddividono in proteine semplici o oloproteidi e in proteine coniugate o proteidi. Fra le prime l’ovoalbumina, le globuline, ecc.; fra le seconde, la vitellina, la caseina, l’emoglobina.

I muscoli per esempio sono principalmente costituiti da proteine. L’assunzione di proteine è quindi molto importante nei cuccioli in crescita, poiché devono “costruire” il proprio corpo, ma sono indispensabili anche in età adulta per la rigenerazione dei tessuti. Le proteine inoltre hanno una funzione importante per il sistema immunitario e ormonale, e possono essere usate per produrre energia in carenza di glucidi. Le maggiori fonti alimentari di proteine sono la carne, il pesce, il latte e le uova, ma anche i legumi (soia, fagioli, piselli) ne sono molto ricchi. Nella scelta degli alimenti proteici è importante considerarne il valore biologico.
I lipidi sono una importante fonte di energia e possono servire come riserva in quanto vengono utilizzati più lentamente che i glucidi. Sono inoltre fondamentali per il mantenimento delle membrane cellulari e per l’assorbimento di alcune vitamine (A, D, E, e K). I lipidi sono contenuti soprattutto nei condimenti grassi (burro e olio), ma anche nella carne, nel pesce e nella frutta secca (noci, mandorle ecc.). La qualità e gli effetti sulla salute dei lipidi sono direttamente correlati al loro contenuto in acidi grassi, che differisce molto tra grassi di origine animale e vegetale.

MICRONUTRIENTI

I micronutrienti sono sostanze nutritive che devono necessariamente essere assunte, anche in piccola
quantità, dall’organismo, in quanto indispensabile ai fini del metabolismo. In particolare si suddividono in:

Vitamine
Minerali